Azerbaijan

Biennale Arte 2022 / Born To Love

Agdes Baghirzade
The Other Side of Me

The Other Side of Me è un’illustrazione soggettiva del mondo come lo vede Agdes Baghirzade, prendendo frammenti di vita quotidiana, che vanno da dettagli architettonici alle riflessioni fantasmagoriche, ai dervisci Sufi ed ai modelli astratti della natura.

Fidan Akhundova
Saltation

La scultura racconta la storia di un passo. Uscire da una stanza opprimente e fare la sua scelta consapevole. Cosa attende la donna che fa questo passo, il salto nell'ignoto? Il viaggio che stiamo per intraprendere è pieno di dubbi e difficoltà, ma è un viaggio più consapevole e più libero. La società patriarcale e tradizionale priva le donne della possibilità di scegliere quando sono ancora nel grembo materno.

Fidan Kim (Novruzova)
Totem

Fidan Kim (Novruzova) nel suo progetto Totem riflette l'evoluzione dell'umanità, il rapporto dell'uomo con gli animali ed il principio fondamentale della vita, che è la sopravvivenza del più forte. La lotta dell'uomo con se stesso e con l'ambiente. E che in questo momento la protezione dell'ambiente, degli animali in particolare, è una priorità assoluta per tutti noi.

Infinity
All is sacred

La grafica eterea e sbalorditiva dell'installazione All is sacred di Infinity si basa sui modelli geometrici sacri che esistono intorno a noi - sono le forme ed i modelli perfetti che formano il tracciato di base per la vita nell'universo. Usando questi schemi di geometria sacra ed i suoni armonici dell'Universo, questa installazione ci permette di essere visti come una persona che è separata dagli altri.

Ramina Saadatkhan
Energy of Chaos

Nel mondo di quest’artista si sono già manifestati due inizi che dovrebbero portare alla nascita di un universo umano multidimensionale. Questi due inizi, dalla cui interazione scaturisce tutta l'enorme diversità del nostro cosmo, sono chiamati in modo diverso dalle diverse tradizioni mondiali - bene-male, yin-yang, femminile-maschile. Il più delle volte, nel mondo odierno, si parla di quest'ultimo nesso interattivo, il maschile e il femminile.

Sabiha Khankishiyeva
Dragon

L'Azerbaigian è considerato uno dei principali centri di tessitura di tappeti del mondo. Come esempio di arte antica, i tappeti azeri erano famosi in tutto il mondo. Ora, questi tappeti sono considerati i reperti più preziosi dei musei di tutto il mondo. I tappeti Varni ed Ajdahali (drago) sono tappeti molto conosciuti. Nel suo progetto Dragon, Sabiha Khankishiyeva ha usato diversi piatti di ceramica con simboli di drago caratteristici dei tappeti del Karabakh per creare l'illusione del gigantesco "drago del Karabakh".

Zhuk
Born to Love

Nell'installazione Born to Love di Zhuk l'elemento acqua è usato come l'ambiente che è alla base della nascita dell'umanità, a partire dal grembo materno. Lo scopo principale del progetto è quello di mettere in relazione la costante interazione tra l'uomo ed il nostro pianeta, che ci dà la vita e che la nutre. In cambio, nella maggior parte dei casi, riceve influenze indifferenti e negative da parte nostra.